Falesia del santuario

Paitone

Falesia del santuario

Descrizione

  • Esposizione: ovest
  • Periodo consigliato: tutto l'anno: al mattino d'estate e al pomeriggio d'inverno
  • Tipo roccia: marmo, fessure e tacche taglienti
  • Protezioni: ottime a fix

Piccola falesia con monotiri corti, strapiombanti e atletici.

Situata in una cava abbandonata, ripulita e chiodata durante il lock down (2020) da Marco Gobbini, il quale già negli anni ‘90 aveva aperto “basta veleni” con metodo tradizionale. Successivamente Riccardo Faglio,Saverio Sodero e Ivan Maghella hanno aperto altri itinerari e reso la falesia più sicura e sportiva.

Avvicinamento molto ridotto (30 metri),ambiente bruttino ma con base dei tiri comoda.
È consigliato l’uso del casco!

Avvicinamento

Dal centro di Paitone si sale per la località Marguzzo al primo tornante si parcheggia sulla sinistra. Si prosegue a piedi oltrepassando la sbarra proprio a livello del tornante. La falesia si trova sulla destra.

Vie

1 Alchimia 6a 12 m

Non spostarsi troppo a destra

2 Sorella roccia 6b+ 12 m
3 Rododendro 6a+ 13 m
4 Fratelli tutti 6b+ 13 m
5 Laudato sii 6c 13 m
6 Madre terra 7b 16 m
7 Jungle boy 7b+ 16 m
8 Basta veleni 7b+ 16 m
9 Poche cose servono 7a 16 m