Parete dei Nibelunghi

Lavenone

Parete dei Nibelunghi

Descrizione

  • Esposizione: Sud-Est
  • Periodo consigliato: mezze stagioni, non si arrampica con pioggia
  • Tipo roccia: tacche e buchi verticale e leggermente strapiombante
  • Protezioni: ottima a fix  mai distanti

Uno splendido specchio di roccia immerso nella quiete di una valletta dimenticata. 

I primi chiodi e spit risalgono agli anni ’80, piantati a mano da Ugo Mariani, ma il sito è stato recentemente riscoperto e valorizzato nel 2012 con la creazione di nuovi itinerari di lunghezza superiore ai 30m, tutti ben spittati con fix da 10mm e provvisti di sosta con moschettone di calata. 

Questo muro di calcare a strisce gialle e grigie offre una divertente arrampicata prevalentemente su tacche e buchi. Richiesta una buona tecnica e fondamentale l’uso dei piedi, ma necessaria anche forza e resistenza per le sezioni leggermente strapiombanti dei tiri più lunghi.

I gradi mai troppo elevati, la chiodatura ravvicinata e le soste che spezzano le difficoltà a metà parete lo rendono un posto accessibile a molti, consigliato soprattutto a chi vuole alzare i propri limiti o mettersi alla prova. Tuttavia la falesia è ancora oggi poco visitata.

Il periodo di frequentazione ideale è quello delle mezze stagioni, sconsigliati invece mesi più freddi e quelli più caldi. Impraticabile con la pioggia, la parete asciuga però rapidamente con il sole, anche dopo lunghi periodi di maltempo.

Necessari 16 rinvii ed una corda da almeno 70m per concatenare le doppie lunghezze.

Relatore: Martino Pilatti

Avvicinamento

Raggiunto Lavenone proveniendo da Vestone, superare il centro abitato e percorrere la discesa verso Idro, fino alla curva a gomito in prossimità del ponte. Subito sulla sinistra è visibile una strada cementata/sterrata che sale.

La strada non è percorribile senza permesso quindi lasciare l'auto nel prato ai piedi della strada oppure lasciarla nel parcheggio del campo sportivo, centro abitato. Presa la strada sterrata a piedi servono solo 10 minuti per raggiungere la falesia.

La falesia è ben visibile ed è situata al di là del torrente. Si raggiunge la falesia tramite sentiero posto nel punto in cui la strada sterrata incrocia per la prima volta il torrente.

Settore A

Settori Parete dei Nibelunghi

1 Senza nome ? 35 m
2 Blocco 6b+ 35 m

Partenza in comune con Benja

3 Benja 6c+ 32 m

Partenza in comune con Blocco

L1: 6c 20 m
L2: 6c+ 12 m
4 Nano 6c+ 32 m
L1: 6b+ 17 m
L2: 6c+ 15 m
5 Celeste 7a 30 m
L1: 5c 14 m
L2: 7a 16 m
6 Ke amici 6b+ 30 m
L1: 6a 14 m
L2: 6b+ 16 m
7 Osso duro 7a 30 m
L1: 6b 14 m
L2: 7a 16 m
8 Progetto ? ? m
9 Progetto ? ? m
10 Progetto ? ? m

Settore B

Settori Parete dei Nibelunghi

1 Progetto NL ? m
2 Progetto NL ? m